Home

Leggo, ascolto, guardo.
E poi lo racconto qui

Di cosa ho scritto recentemente…

Le martyre de Saint Sébastien

Approfitto di una recente gita nel Torinese (o più precisamente nel Pinerolese) per inaugurare un nuovo catalogo iconografico del blog, dedicato questa volta a San Sebastiano e al suo terribile martirio (ma non mancheranno rappresentazioni meno sanguinose, con il crescere della raccolta). In quella giornata mi sono imbattuto nella figura di San Sebastiano ben treContinua a leggere “Le martyre de Saint Sébastien”

No, ma anche sì

“La Lettura”, l’inserto culturale del “Corriere della sera”, domenica scorsa ha presentato una copertina-manifesto ideata da Moreno Gentili. Ho letto nella breve scheda biografica annessa che Gentili è fotografo, artista, organizzatore di eventi culturali e scrittore. Per “La lettura” ha stilato una sequela di centinaia di “no” riportati fitti fitti in copertina: no alla guerra,Continua a leggere “No, ma anche sì”

…….Che cosa faccio?…….

Leggo

Un po’ di tutto, dall’enciclopedia (ne consulto ancora) a Topolino, con cui ho imparato a leggere. Ma se un libro mi annoia finisce per arenarsi in fondo al comodino e potrei non terminarlo.

Ascolto

Quasi solo opera, faccio eccezione per un po’ di classica. In Scozia però ho scoperto i Led Zeppelin e quindi il rock.

Guardo

Quando viaggio guardare significa per me anche fotografare. Anzi l’idea di fare il blog è nata proprio da immagini e riflessioni raccolte riscoprendo il mio Piemonte in quella estate in cui siamo rimasti un po’ limitati nei movimenti causa pandemia.

“L’ha rovinato il leggere”

L. Illica, libretto di “Andrea chenier”

Ultimi commenti

  1. Io non digerisco le verdure crude, ma per fortuna mi piacciono moltissimo quelle cotte. Bieta, spinaci, ma anche melanzane, zucchine,…

  2. No, non l’ho letto. Evidentemente l’autore, in mezzo a molti “no” significativi, ha voluto inserire alcuni “no” provocatori, oppure “ironici”.…