Gettare o passare la spugna?

Di fronte a tutte le difficoltà che abbiamo dovuto affrontante durante il famigerato 2020, in molti siamo stati tentati di gettare la spugna. O di dare un colpo di spugna?

La parola chiave di oggi è proprio quella che il vocabolario Zingarelli definisce innanzitutto come “scheletro di alcuni Poriferi, costituito di una sostanza cornea, morbida, molto elastica, facilmente inzuppabile d’acqua”. La spugna.

Scorrendo la voce, lo “Zinga” ci rammenta che per esteso chiamiamo così anche quel “tessuto di cotone soffice e poroso, usato spec. per accappatoi da bagno e asciugamani”.

Un colpo di spugna può essere un buon rimedio per mettersi alle spalle qualcosa di spiacevole. Tipo il 2020

Allora pensiamo al titolare di un negozio di biancheria che, tra chiusure forzate e calo della clientela, non pensa di poter resistere oltre e cessa la propria attività. Possiamo dire che ha gettato la spugna. Si è arreso.  Come fanno i pugili, quando in segno di resa gettano in mezzo al ring ciò che usano per detergersi, che sia il derivato dei Poriferi o l’asciugamano (quanto doveva essere popolare la boxe in passato, se ha fornito modi dire alla nostra lingua). 

Se invece abbiamo superato il 2020 ma tutto sommato vogliamo cancellarlo dalla nostra mente e ripartire da zero, allora si può dire che diamo un colpo di spugna o passiamo la spugna. Non ci pensiamo più e affrontiamo la vita con nuove energie.

La scienza poi usa la parola spugna anche in altri casi, per esempio esiste la spugna di platino. Ma non mi ci soffermo, tanto chi mai ne avrà una in casa?

Lorenzo Crola

23 pensieri riguardo “Gettare o passare la spugna?

      1. “Stai sereno”: non c’è dubbio. “Asfaltare” lo diciamo noi romani e lui non lo è! Forse sbaglio, eh… Poi, sai, qui stanno asfaltando (letteralmente) all’ultimo minuto: sarà mica per fini elettorali? La città dei buchi, delle buche, delle sòle.

        Piace a 1 persona

      2. Qui fa quasi impressione, dopo gente che in motorino ci ha lasciato la pelle. Ma ho notato che le migliorie sono solo nei quartieri medio-borghesi.

        "Mi piace"

  1. interessante questa riflessione linguistica, la nostra lingua ha tanti di quei modi di dire che le altre se lo scordano. Non a caso per uno straniero imparare la nostra lingua non è semplice, proprio per tutte le parole che possono avere molti significati o contesti diversi….

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: