Greyfriars kirkyard, un cimitero per i vivi

Scoprii il cimitero di Greyfrairs, a Edimburgo, in una ventosa giornata di febbraio dal cielo tormentato. Rami nudi e spettrali si agitavano incorniciando la vista sul castello e la maestosa George Heriot’s School. L’impressione era di essere in un parco che attendeva il risveglio, protetto da una solida recinzione e case in pietra. L’IMPRESSIONE ÈContinua a leggere “Greyfriars kirkyard, un cimitero per i vivi”

Cosa scrivevo prima di phileasfogg2020?

phileasfogg2020.com non è la mia prima esperienza con… che termine usare? La scrittura? Forse un po’ generico. Il giornalismo? Che parola impegnativa. Scegliete quello che preferite. In ogni caso, ho deciso di raccontarvi come sono arrivato a questo progetto sperimentando varie forme di espressione, su carta e on line. Inizio con alcuni articoli che avevoContinua a leggere “Cosa scrivevo prima di phileasfogg2020?”

Un estate o un’estate? Su Instagram l’errore diventa virale

Non conoscevano forse il grande successo anni ’60 di Bruno Martino, “E la chiamano estate”, gli operatori e gli utenti di Instagram che in questi giorni hanno invitato a pubblicare foto di vacanze passate sul popolare social network, applicandovi scritte preimpostate del tipo “mandami un bonifico o avrai un estate di merda” oppure “foto estateContinua a leggere “Un estate o un’estate? Su Instagram l’errore diventa virale”

Luce, gas, acqua: di cosa potreste fare a meno (per due giorni)?

Quale utenza è un po’ meno indispensabile delle altre?  Con i prezzi di gas ed energia in salita libera e le forniture a rischio, forse una riflessione su questo tema potrebbe non essere soltanto una provocazione da blogger. Io ho avuto modo di rifletterci recentemente, mentre mi trasferivo in una casa nuova in affitto nellaContinua a leggere “Luce, gas, acqua: di cosa potreste fare a meno (per due giorni)?”

Raro ma al passo coi tempi. Il femminile di ‘predecessore’

Qualche giorno fa pubblicando su Twitter una foto di Trudy, la boxer appena sbarcata a casa nostra, ho usato il termine predecessore intendendo il femminile plurale del sostantivo maschile predecessore. Volevo spiegare che, avendo già avuto due esemplari di questa razza di nome Vanilla, avevamo pensato di ricordare le due «predecessore» ribattezzando affettuosamente la nuovaContinua a leggere “Raro ma al passo coi tempi. Il femminile di ‘predecessore’”

Sette brevi lezioni di pensiero visionario

Per riuscire a rimettermi a scrivere dopo una pausa causata dall’inizio di una nuova esperienza lavorativa cercavo qualcosa di breve da leggere e poi raccontarvi. Il colpo di fulmine è avvenuto alla libreria Verso di Milano (incredibile quanti stimoli abbia trovato in quel delizioso negozio, sicuramente più che in un “mega store” di catena, dagliContinua a leggere “Sette brevi lezioni di pensiero visionario”

Ventimila libri sopra casa. Il romanzo di un trafficante di volumi usati

“Compro libri anche in grandi quantità” non è solo la raccolta delle memorie di un professionista che da una decina d’anni con la moglie Raffaella si occupa di migrazioni di libri: dalle cantine di chi se ne vuole disfare agli scaffali della sua libreria e da lì agli scaffali dei suoi clienti. NON SOLO MEMORIE:Continua a leggere “Ventimila libri sopra casa. Il romanzo di un trafficante di volumi usati”

Se sono mucche scozzesi, il filo spinato lo usano per grattarsi

L’incontro più memorabile fu nei pressi di loch Laggan, durante il viaggio di ritorno da un tour delle Highlands, a febbraio 2020. Era una di quelle giornate nevose in cui le traversate delle Scozia, già normalmente magiche, diventavano semplicemente fatate. Mi capitava spesso di condurre quei tour, che erano in realtà esperienze tra spazi sconfinati.Continua a leggere “Se sono mucche scozzesi, il filo spinato lo usano per grattarsi”

Un telegiornale annotato per quattro secoli nell’oratorio di S. Sebastiano ad Arborio

Alluvioni, guerre, epidemie. Sono le notizie che aprono un qualunque telegiornale odierno, ma anche i temi ricorrenti nell’oratorio di San Sebastiano ad Arborio, uno dei più famosi centri della pianura risicola vercellese. In questa semplice ma affascinante cappella, dal ‘500 all’800 si sono accumulati circa centocinquanta messaggi incisi con disinvoltura sugli affreschi da visitatori, pellegriniContinua a leggere “Un telegiornale annotato per quattro secoli nell’oratorio di S. Sebastiano ad Arborio”

Da Cipro alla Scozia, cronache di viaggi al Salone della Cultura

Finalmente restituito ai bibliofili anche l’evento milanese dedicato a piccoli editori e volumi usati, rari e antichi. Vi racconto la giornata di phileasfogg2020.com in fiera